Ciao, quello di oggi sarà un articolo diverso dal solito.

Ci sarà meno psicologia, ma più marketing, più precisamente in relazione a Instagram.

Questo articolo nasce infatti come collaborazione con Simone Sorte, Co-founder di Digital Flow, una delle realtà più promettenti in Italia sulla divulgazione del digital marketing.

Lasciamo a lui la parola e vi auguriamo buona lettura!


Introduzione

Crediamo tantissimo nella forza e nei valori della community.

L’errore che vediamo fare più spesso quando le persone si approcciano ai social, è quello di non avere una strategia a medio lungo termine.

Pensano ai like, alle cosiddette “vanity metrics” sui singoli contenuti, ma non pensano che queste sono soltanto parte di un processo più ampio.

Queste persone dovrebbero invece lavorare per costruire una community.

Prima di parlarti di come costruire una community su Instagram, crediamo sia importante capire cosa sia una community.

Cosa è una community

Una community è un gruppo di persone legate da interessi o valori comuni e che ruotano intorno a una persona o un brand.

Quando ad esempio parliamo di influencer, parliamo di persone che hanno costruito una community intorno ad un determinato argomento e hanno influenza su queste persone, perché si fidano della sua figura.

Una community è si un gruppo di persone che hanno interessi o valori comuni, ma che si fida di te e che vede in te un punto di riferimento in ciò di cui ti occupi.

E tutto ciò si basa sulla relazione che hai creato con loro.

La forza delle relazioni

I social network tendono ad accecarci con i loro numeri così affascinanti. Abbiamo 10.000, 20.000, 100.000 followers…

Ma cosa vuol dire?

Queste sono persone, non numeri, sono 10.000 persone, 20.000 persone, 100.000 persone.

Non dobbiamo collezionare numeri, dobbiamo creare una relazione con queste persone.

Kevin Kelly, anni fa ha creato la teoria dei mille True Fans, che è diventata per me un mantra. Non tanto per la teoria in se, quanto per il concetto che cela dietro. Kelly infatti fa una serie di calcoli matematici per dimostrare come qualsiasi business possa essere sostenibile avendo anche soltanto 1.000 True Fans.

I True Fans sono persone che stimano tantissimo il tuo lavoro, ti seguono su tutti i canali, leggono tutti i tuoi contenuti e comprano ogni tuo prodotto.

Sono il cuore della tua community.

Ecco, come ti dicevo quello che mi piace particolarmente di questa teoria non è tanto l’aspetto matematico quanto quello concettuale.

Non dobbiamo trattare le persone come numeri e pensare a raggiungere 100.000 follower, o chissà quanti. Dobbiamo concentrarci su ogni singola persona e creare una vera relazione, un contatto umano.

Meglio avere una community di 1.000 True Fans, con cui si ha una reale relazione, che di 100.000 non veramente coinvolti in quello che fai.

Quindi, abbiamo detto che l’elemento più importante di una community è la relazione che crei con chi ti segue.

Ma come si crea una relazione?

esempio di foto di instagram

La potenza dei contenuti

I contenuti sono come sempre, la chiave di tutto.

I contenuti ti permettono di comunicare le tue competenze, di intrattenere, di informare, di dare una valore a chi ti segue. E il valore è fondamentale perchè è il vero motivo per cui le persone ti seguono.

Perchè ricevono da te un valore in cambio.
I contenuti sono il mezzo che abbiamo sui social network per comunicare con le persone e stringere una relazione con loro. I social sono strumenti bidirezionali, non stiamo più parlando di televisione, radio o cartellonistica stradale.

La forza dei social è proprio che ci permettono di creare un dialogo con le altre persone.
Quindi, quando creiamo dei post su Instagram cerchiamo sempre il dialogo e non soltanto una comunicazione unidirezionale in cui diciamo cosa sappiamo e basta. Chiediamo alle persone cosa ne pensano.

Ma facciamolo in modo sincero.

Non dobbiamo limitarci in modo freddo e distaccato a chiedere di lasciare un commento con la propria opinione semplicemente perchè questo piace all’algoritmo di Instagram.

Dobbiamo spingere le persone a lasciare un commento per instaurare un dialogo con loro nei commenti, per dirgli a nostra volta cosa ne pensiamo della sua opinione. E, mi raccomando, siate pronti a rispondere anche a commenti negativi dicendo la vostra, in modo rispettoso e nello spirito del dialogo costruttivo.

Stessa cosa per i messaggi privati.

Stimolate le persone a mandarvi messaggi privati, anche nelle stories. Non è importante che questi non fungano da elemento di riprova sociale perchè siete gli unici a vederli, è importante perchè sono uno strumento intimo in cui dialogare con le persone.

Molti creator purtroppo vedono queste attività come perdite di tempo, perchè non vedono come conseguenza dei risultati immediati quantificabili.

Ma i risultati che queste attività portano, sono infinitamente più sottili e quasi invisibili certo, ma fanno la differenza nel medio e lungo termine nel costruire una community veramente coinvolta ed affiatata.

Altro aspetto molto importante per creare una community su Instagram: la frequenza.

Tutti noi siamo ogni secondo circondati da stimoli e distrazioni, dobbiamo cercare di rimanere quanto più possibile impressi nella mente delle persone.

E questo lo si fa con la qualità certo, ma anche con la frequenza di esposizione.

Cerca quindi di essere costante nella pubblicazione di contenuti, post ma anche stories e live, che riescono a creare una relazione molto intima con gli utenti.

esempio di feed dei contenuti instagram

Sistema di credenze

Prima di concludere vorrei parlarti di un ulteriore aspetto fondamentale per creare una community.

Il sistema di credenze, ignoto ai più.

Abbiamo detto che non ti interessa avere una community di 100.000 persone non coinvolte, ma è meglio averne una di 1.000 True Fans.

Il sistema di credenze aiuta proprio in quest’ottica. Devi avere un’opinione netta ed esporla costantemente senza paura di allontanare chi non la pensa come te.

Se ti occupi di travel e credi fermamente che la montagna faccia schifo e sia meglio il mare…beh, dillo!

Allontanerai tutti quelli che amano la montagna certo…ma avvicinerai tantissimo tutti quelli che amano invece il mare, proprio come te.

Il sistema di credenze ti aiuta a creare una relazione con le persone che la pensano come te e de qualifica le persone che invece non la pensano come te, con un normale e automatico allontanamento.

Ricordati sempre che non ti servono milioni di followers, ma vere persone legate a te.

Conclusioni

Ho messo in questo articolo tutta la mia esperienza personale, come ho fatto per creare una community coinvolta intorno al mio brand.

Mi sono veramente divertito a scriverlo perchè ripenso a quando ho iniziato e non avevo la più pallida idea di cosa e come fare per costruire una community.

Mi sono messo la lavoro, ho sbagliato, fallito, imparato e migliorato.

Mi sono goduto in percorso e credo oggi di poter dire che sto costruendo qualcosa di solido e meraviglioso.

Spero che nel mio piccolo questo articolo possa darti la spinta, i mezzi e la motivazione per fare anche tu lo stesso.